EVENTI

COB Compagnia Opus Ballet

ospita LA XII EDIZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE PROSPETTIVA DANZA TEATRO

Il concorso, giunto alla sua dodicesima edizione, ideato e diretto da Laura Pulin nell’ambito della ventennale rassegna padovana Prospettiva Danza
Teatro., rappresenta un’importante occasione per i giovani artisti di confrontarsi con una giuria di comprovata esperienza internazionale
composta da coreografi, direttori artistici, direttori di teatri e operatori del settore. Possono partecipare i coreografi di età compresa tra i 18 e i 40 anni compiuti al momento
dell’iscrizione. La tappa fiorentina si terrà il 5 giugno presso lightBOX, il nuovo spazio performativo del Centro Opus Ballet.
Il Premio è promosso e organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova in collaborazione con il Circuito Arteven/Regione del Veneto, con il contributo della
Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.
Bando e domanda di partecipazione sul sito www.prospettivadanzateatro.it entro e non oltre il 10 maggio 2021

Capodanno 2021 della Città di Firenze "Futura"

Una sorpresa per il nostro affezionato pubblico!

La nostra stupenda Jennifer Rosati è stata tra i protagonisti del Capodanno 2021 della Città di Firenze “Futura. Vicini nella distanza” l’evento on line organizzato dalla Città di Firenze in collaborazione con MUSE Firenze. Il video della performance artistica, girata nelle sale di Palazzo Vecchio, è stato trasmesso sul canale youtube del Comune di Firenze e su RTV38.

Con questa notizia ringraziamo tutti coloro che ci seguono e che ci sostengono.
Con l’augurio di un 2021 pieno di bellezza da parte di Rosanna Brocanello e di tutti noi di COB Compagnia Opus Ballet.

CROSSLINE. DANZA IN TRASMISSIONE

CROSSLINE.DANZA IN TRASMISSIONE: due serate dedicate alla danza
contemporanea in cui COB Compagnia Opus Ballet presenterà un programma di
coreografie scelte tra repertorio, lavori site specific e nuovi progetti multimediali.
Le coreografie saranno rielaborate per inserirsi nello spazio Lightbox, il nuovo
spazio performativo del Centro Opus Ballet
Il 29 dicembre saranno trasmesse le coreografie: WHERE’S MYSELF di
Gustavo Oliveira, JAMAIS DIRE 2 SANS TOI di Aurelie Mounier, CARAVAN di
Loris Petrillo e una coreografia inedita di Samuele Cardini
il 30 dicembre sarà dedicata alla presentazione della prima parte del progetto
multimediale DANZARE LA CITTÀ, realizzato con il contributo di Fondazione CR
Firenze nell’ambito del Bando Emergenza Cultura 2020. Il progetto vede la
realizzazione di performance di danza site-specific e di successivi video nelle
piazze e nei musei di Firenze Per Inverno Fiorentino la compagnia presenterà

DANZARE LA CITTA’  #1 STIBBERT  

https://www.youtube.com/watch?v=IUVUZTW5uZQ

e DANZARE LA CITTA’ #2 IN CENTRO

Il 29 dicembre saranno trasmesse le coreografie: WHERE’S MYSELF di
Gustavo Oliveira, JAMAIS DIRE 2 SANS TOI di Aurelie Mounier, CARAVAN di
Loris Petrillo e una coreografia inedita di Samuele Cardini
il 30 dicembre sarà dedicata alla presentazione della prima parte del progetto
multimediale DANZARE LA CITTÀ, realizzato con il contributo di Fondazione CR
Firenze nell’ambito del Bando Emergenza Cultura 2020. Il progetto vede la
realizzazione di performance di danza site-specific e di successivi video nelle
piazze e nei musei di Firenze Per Inverno Fiorentino la compagnia presenterà

DANZARE LA CITTA’  #1 STIBBERT  

e DANZARE LA CITTA’ #2 IN CENTRO 

 

 

 

 

Gala per i 10 anni

Compagnia COB Opus Ballet

Il 13 e 14 novembre il Teatro di Rifredi ospiterà le serate evento in occasione dell’anniversario della Compagnia. Due distinte serate nelle quali verranno presentati alcuni estratti dal repertorio di questi dieci anni su coreografie di Loris Petrillo, Gustavo Oliveira, Arianna Benedetti, Aurelie MounierAngela Placanica.

Carlo Massari in co-produzione C&C Company e Compagnia COB Opus Ballet

laboratorio di audizione per Right, rielaborazione da Le sacre du printemps di Stravinskij, nuova produzione 2021

FIRENZE

dal 24 al 26 Ottobre
Presso lo spazio lightBOX(OPUS BALLET), via U.Foscolo,6 – Firenze

 

Carlo Massari della C&C Company ha indetto un bando per un laboratorio di audizione per la nuova produzione 2021 Right, una rielaborazione da Le sacre du printemps di Stravinskij, una co-produzione C&C Company e COB Compagnia Opus Ballet, un progetto selezionato dal Network Anticorpi XL all’interno del premio CollaborAction 2020.

PROGETTO
Una riflessione sulla società contemporanea, su noi, sul nostro rapporto con il potere e la fiducia che in esso riponiamo fino a delegargli grosse scelte e decisioni “a fin di bene”.
In una società fragile e indebolita da eventi, cataclismi e pandemie, con troppa facilità ci si affida al primo venuto, al nuovo “salvatore” e gli si affida, de-responsabilizzandoci, il potere di decidere in nome della collettività. Lo si fa (forse) senza troppa cura ed attenzione per poi lamentarci dell’irrimediabile e alquanto prevedibile epilogo.
Dal carattere forte e sarcastico, il lavoro si prefigge di raccontare una storia compiuta, attraverso il linguaggio della danza, con elementi di contaminazione quali la voce parlata e cantata ed il teatro di figura.
La struttura compositiva richiede particolare abilità performativa, prevedendo parimenti l’alternanza tra scene le recitate (ovvero la realtà del visibile, fatta di relazioni formali) e quelle danzate (ovvero ciò che implicitamente i caratteri vorrebbero agire in rapporto agli altri ed alla situazione).
Nell’evoluzione della storia, il corpo e la sua natura animale prenderanno il sopravvento sulla ragione, in un incalzante e apnoico carico di tensione.
I performer trasformeranno uno spazio della quotidianità in arena, uno scannatoio, e finiranno per scivolare e cadere ripetutamente sul loro stesso sangue.
Una mattanza, una sorta di umana rappresentazione tragicomica, nella quale tutti (spettatori compresi) saranno, a loro modo vittime, testimoni e carnefici dell’atto scenico.

BANDO DI AUDIZIONE
Per imminente produzione di teatro-danza con prove gennaio-aprile e conseguente debutto previsto nella stagione 2021, si ricercano 7 performer professionisti e con esperienza interessati allo sviluppo di un progetto multidisciplinare condiviso, che prevede il dialogo trasversale tra differenti linguaggi performativi. La creazione, rielaborazione contemporanea de La sagra della primavera, richiederà abilità e padronanza nell’utilizzo del corpo danzante e della voce parlata e cantata; è richiesta inoltre spiccata capacità improvvisativa e compositiva, nonché interesse alla ricerca di gruppo.

Se corrispondenti al profilo proposto ed interessati, potete inviare la vostra candidatura entro e non oltre il 10 ottobre 2020 a info@ceccompany.org  citando in oggetto: “Candidatura progetto RIGHT” + nome e cognome”.
Si richiede di allegare:

  • curriculum o biografia (PDF)
  • fotografia mezzobusto (Jpeg o Jpg)
  • link (YouTube o Vimeo) ad un video creato su partitura coreografica definita
  • link (Youtube o Vimeo) ad un video di improvvisazione in cui si mescolino gli elementi corpo-voce e si mettano in luce le proprie abilità/caratteristiche espressive

Entro il giorno 12 ottobre 2020, i candidati selezionati verranno invitati ad un laboratorio di audizione che si terrà a Firenze nei giorni 24-25-26 ottobre 2020.
Si richiede totale disponibilità per le tre giornate di selezione.

Entro novembre sarà definito e confermato il cast completo della produzione, precisati i periodi prova (retribuiti secondo contribuzione minima a norma di legge) ed elaborata la proposta contrattuale.

Il laboratorio avverrà in totale sicurezza, nel rispetto delle normative vigenti in materia di tutela sanitaria. Data l’attuale situazione pandemica, ci si riserva la possibilità di posticipare l’audizione nonché il periodo produttivo a nuove date da definirsi.


Audition Workshop Carlo Massari/C&C Company – Production 2021 Right, reinterpretation from The Rite of Spring by Stravinskij

A co-production C&C Company and COB Compagnia Opus Ballet. Project selected by Anticorpi XL Network for CollaborAction Award 2020.

PROJECT
A reflection about contemporary society, about us and our relationship with power and the faith we put in it “for a good purpose”.
In a society that is fragile and weakened by events, cataclysms and global pandemics, there is a too easy tendency of releasing on the the first “savior” that comes at hand, giving him the power and the responsibility of taking decisions for a collectivity. A decision we then regret when the predictable epilogue has become unchangeable.
Right is characterized by strength and sarcasm and wants to tell a story that we already know through the language of dance and the contamination of spoken and sung voice.
The composition requires performing abilities and the alternation between acting and dancing scenes.
In the evolution of the narration, the body with its animal nature will overcome the reason with growing tension.
Performers will act as in an arena and will fight and fall in their own blood as in a human slaughter. Everyone will be at the same time a victim, a witness and an executioner.

AUDITION CALL
We look for 7 professional performers for a dance-theater contemporary reworking of The Rite of Spring, that will debut of season 2012 (rehearsals from January to April).
Performers will need to be interested in the development of a shared and multidisciplinary project, that requires the use of many different performing languages. We require ability and use of dancing body and spoken/sung voice, among with improvisation and creation skills and the interest in group research.

If interested, please send candidacy by the 10th of October 2020 to info@ceccompany.org write in the subject: “Application RIGHT” + name and surname”
It’s requested tu attach:

  • Resume or Biography (PDF)
  • Half-length portrait (Jpeg o Jpg)
  • Link (YouTube or Vimeo) to a video created on a choreographic score
  • Link (Youtube or Vimeo) to a video improvisation in which the body-voice elements are mixed and the performer show his special skills

By 12.10.2020, the selected candidates will be invited to an Audition Workshop to be held in Florence on 24-25-26 October 2020.
Total availability is required for the three selection days.

Till November the Production’s cast will be confirmed, defined the rehearsals periods and the contractual proposal drawn up.

The Workshop will take place in total safety, in compliance with current regulations on health protection. Given the current pandemic situation, we reserve the right to postpone the hearing as well as the production period to new dates to be defined.

Le Quattro Stagioni

coreografie di Aurelie Mounier

LE QUATTRO STAGIONI
musiche di Antonio Vivaldi
violino concertatore solista Giacomo Bianchi
maestro al cembalo Lorenzo Feder
coreografia Aurelie Mounier
produzione C.O.B. Compagnia Opus Ballet
scene Isabella Fumagalli
costumi Beatrice Laurora, Maia Sikharulidze
direzione tecnica Gabriele Termine
interpreti
Aura Calarco, Emiliano Candiago, Sofia Galvan, Stefania Menestrina, Giulia Orlando, Riccardo Papa, Frederic Zoungla
Come in un grande polittico rinascimentale così Le Quattro Stagioni appaiono ai nostri sensi. Vivaldi, non solo compositore, ma grande esperto di strumenti musicali, ha creato quest’opera come una vera e propria immensa sceneggiatura cinematografica. Gli elementi che la compongono concorrono a farci meditare, nella loro narrazione, sul rapporto tra la natura, l’uomo e il tempo. Prendono così forma nel nostro pensiero, le piante, gli animali, il vento, i sassi… e nella straordinaria sequenza vivaldiana gli uccelli, l’acqua, i pastori, le danze, il caldo, il freddo… le quattro stagioni.